Hi there!
Vi scrivo per aggiornarvi sugli ultimi avvenimenti in quel di Vancouver! Il lavoro procede bene per tutti e tre, abbiamo degli orari un po’ sballati e quindi capita che ad esempio io e Jovan ci vediamo solo la mattina quando passo in camera sua a dargli un saluto veloce mentre lui ancora dorme o la sera dopo le 10 (come oggi); con Diego invece per fortuna è molto più easy in quanto può lavorare dove vuole, basta che abbia una connessione.
Vancouver Public Library
Lavoro in un posto molto “figo” non solo per quanto riguarda la gentilezza e la disponibilità dei miei titolari e dei miei colleghi, ma anche perchè si trova in un posto centrale e soprattutto si trova a due passi dalla biblioteca di Vancouver! Non tutti sanno ma io adoro leggere e aver scoperto questo immenso edificio ad uno sputo da dove lavoro è stata una cosa sensazionale! In verità era da un po’ che mi chiedevo cosa fosse quell’edificio che ricordava vagamente il colosseo che vedevo dal mio ristorante e così in una pausa tra la fine del turno di pranzo e l’inizio di quello serale, ho scoperto di cosa si trattava! Oltretutto puoi fare una tessera gratuita che ti permette di usare la wireless della library. Teoricamente vale due ore ma ho scoperto che puoi stare connesso quanto vuoi!
Discorso a parte per prendere in prestito libri in quanto avendo un visto che dura 6 mesi, ci possono fare una tessera temporanea che costa 28 dollari e dura 3 mesi mentre se avessimo un visto più lungo sarebbe totalmente gratuito!
il mio nuovo Kindle!
Anyway ho ovviato al problema in maniera molto semplice 🙂 Ieri (il 22 agosto) era il mio compleanno, il mio primo compleanno canadese…ovviamente pioveva ma non era questo il punto 😀 Diego è stato così fantastico che, oltre a preparare un ottimo tiramisù (per chi lo conoscesse, sì, proprio IL tiramisù per cui è famoso Diego XD), mi ha regalato il Kindle! Vi starete sicuramente chiedendo cos’è…molto semplice: è un e-book reader, in pratica una specie di computerino dove posso caricare fino a 1500 libri in formato digitale e leggermeli come, dove e quando voglio! La batteria dura qualcosa come 3 settimane e posso caricare anche canzoni! Insomma, visto tutti i libri che a malincuore ho dovuto lasciare in Italia per evidenti problemi di peso, ora posso scaricarli dalla rete e metterli tutti sul mio nuovo e-book e portarmeli tutti in giro! Awesome!! :))
Dobby!!
Jovan invece mi ha regalato un bellissimo orsetto di peluche molto foffosissimo (che ho chiamato Dobby) ovviamente fuxia sul quale stavo meditando ormai da parecchio tempo di comprare ma che alla fine non avevo ancora avuto l’occasione ^_^
Sabato scorso invece, prima di andare al lavoro, sono riuscita a passare davanti all’ Art Gallery per la Vancouver Zombie Walk 2011…Il nome direi che spiega già quasi tutto 🙂 E’ stata davvero un’esperienza da fare, poi per chi non mi conoscesse, ho una particolare attrazione per tutto quello che è zombie, non-morti, etc. e quindi non potevo assolutamente mancare 🙂 In pratica c’era la piazza davanti all’Art Gallery piena di gente vestita (o con vestiti sbrindellati in verità) da zombie e ricoperta di sangue, alcune fatte davvero egregiamente, ma la cosa divertente era che già sullo skytrain, in mezzo a gente in giacca e cravatta, si potevano incontrare ragazze/i in vestaglia e pantoffole con finte cicatrici etc che si recavano al raduno! Dopo ci sarebbe stata una vera e propria marcia degli zombie ma non ho potuto seguirla perchè sono scappata al lavoro (fortunatamente a due isolati dal luogo dell’incontro).
una zombessa 🙂
Altra cosa della serie “succede solo a Vancouver” (anche se probabilmente non è così), oggi avevo doppio turno al lavoro così nella pausa di due orette dalle 3 alle 5, mi sono incontrata con Diego davanti alla library.
Stavamo sbocconcellando le lasagne che mi ero portata dal ristorante per pranzo, quando due ragazze si sono avvicinate a noi (Bianca e Jenna) e ci hanno detto che se volevamo, nella loro scuola per parrucchieri (a mezzo isolato da lì), facevano shampoo, taglio e piega gratuitamente! Quale ghiotta occasione!! Avevamo già in programma di tagliarci i capelli ma vuoi per impegni di lavoro, vuoi per pigrizia, non l’avevamo ancora fatto, così abbiamo colto al volo l’occasione e siamo andati alla scuola! Il tempo di firmare due fogli (dove veniva spiegato che erano gli alunni sotto sorveglianza degli insegnanti a fare il lavoro etc e che non ci si poteva poi lamentare XD) ed eccoci seduti in una grande sala con altre 20 persone a farci acconciare i capelli!
Forza Udinese!!
Direi che il risultato è stato molto soddisfacente, sia per me che per Diego! Alla fine non ho ben capito se e quando possiamo tornarci e se è sempre free, anyway penso che quando avrò bisogno di una sistemata sicuramente farò prima una capatina nella scuola prima di andare da una parrucchiera 🙂
L’ultima cosa prima di andare a nanna è che il coinquilino del collega di Diego ci ha invitati a vedere la partita di Champions League dell’Udinese, giovedì (in differita ovviamente) e sarà un’ottima occasione per passare un po’ di tempo chiacchierando in inglese e gustandoci un’ottima partita!
Un abbraccio a tutti,
Jle & C.
  • Questo commento è stato eliminato dall’autore.

  • che meraviglia la biblioteca!
    ….
    forza Udinese!…anche se non c’è più il grandissimo coach Marino (marsalese come me 🙂 oltre che amico di famiglia)

  • kindlelover

    bello il kindle e molto interessante la biblioteca a colosseo!

  • Jle

    Ciao Kindlelover, dal nick presumo che anche tu sia appassionato di lettura 🙂
    La biblioteca merita davvero sì 🙂

  • spammm

    Ciao ho aperto un blog della mia esperienza all’estero(uk), linkerò il vostro e quello di altri che seguo.
    il mio é questo:
    http://robaacaso.blogspot.com/

  • Jle

    In bocca al lupo con la tua esperienza 🙂